Erasmus+ KA229: “Literacies E+"

sin

Oggi, nell’Aula consiliare del Municipio, il sindaco, dott. Carmelo Corsaro, insieme all’Assessora alla Pubblica Istruzione, Giusi Lo Bianco, alla Consigliera e docente, Rosaria Guglielmino, alla vice presidente del consiglio comunale, Graziella Ferro, all’assessore al Turismo, Giovanni Zappalà, ha dato il benvenuto ad una delegazione di docenti e studenti provenienti da Francia, Portogallo, Slovacchia, Spagna. Insieme a loro gli studenti delle classi seconde di scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “San Domenico Savio” accompagnati dalle docenti referenti del progetto, Laura Scuto e Santa Tricomi, dal dirigente scolastico, dott.ssa Daniela Fonti e dal DSGA, dott.ssa Cristina Sansone...

 

L’iniziativa rientra nel progetto Erasmus+ KA229: “Literacies at the service of integration and citizenship", che ha visto l’Amministrazione comunale di San Gregorio partecipare al programma interculturale a fianco dell’Istituto comprensivo “San Domenico Savio”.

Il progetto si pone come finalità quella di «sensibilizzare i giovani verso la lettura degli eventi più importanti che caratterizzano la nostra storia, in un’epoca in cui, purtroppo, si assiste alla crescente perdita di valore del libro. La cultura dell’ascolto e della lettura, infatti, sta cedendo il passo a quella dell’immagine a causa della concorrenza di codici non alfabetici, soprattutto visivi, che ora forniscono tutte le informazioni necessarie per cui la lettura risulta noiosa e inutile per gli studenti».

Dopo l’introduzione della preside Fonti, il Sindaco, ha salutato i giovani ospiti ricordando «come la gioventù sia la parte migliore di un uomo e rappresenti il futuro. Facendosi forte del suo slogan: “Giovani: la scommessa per un futuro vincente”» ha ringraziato gli organizzatori del progetto, la Preside in testa, «perché oggi più di ieri – ha sottolineato - l’integrazione dei giovani europei per un’Europa più unita e di pace è necessaria». Al Sindaco hanno fatto seguito le proiezioni di slides con le quali gli studenti della “Savio” hanno illustrato la cittadina di San Gregorio e la loro scuola e lo stesso hanno fatto gli studenti ospiti con altrettanti filmati. L’incontro si è concluso con scambi di gadget.